Accedi ora a WikiLixi - La più grande community italiana sugli investimenti finanziari dedicata a risparmiatori ed investitori.

Sei pronto per affrontare
la prossima tempesta
sui mercati finanziari?

Luca Lixi
Luca Lixi
Fondatore e CEO di Lixi Invest

Tabella dei Contenuti

La verità, sconosciuta a molti, mal compresa da tanti e non accettata dagli altri, è che i ribassi non sono una distorsione, una stranezza o un difetto del mercato. I ribassi, anche violenti, sono una caratteristica intrinseca del mercato. La differenza tra il successo e il fallimento finanziario non risiede quindi nel provare a evitare a tutti costi un ribasso di mercato (un’idea fallimentare sotto diversi punti di vista), ma nel farsi trovare preparati all’arrivo della tempesta.

Ribasso di mercato

Il momento in cui si decidono le sorti del tuo investimento

Sono passati circa 8 mesi dai primi casi di Covid in Italia.

Ora, come ti senti dopo 8 mesi di cui non si parla d’altro?

Come ti senti dopo 8 mesi di depressione economica e sociale?

Come ti senti senza sapere quando terminerà?

Questo è puro logorio.

In questo contesto, 8 mesi ci sembrano un’infinità.

8 mesi sembrano interminabili.

Soprattutto perché quando ci sei in mezzo non sai quando tutto si risolverà.

Ricordati queste sensazioni (preoccupanti, a dir poco), perché sono le stesse che proverai quando il mercato andrà al ribasso.

E non per 30 giorni, come tra febbraio e marzo 2020.

Ma per 8 mesi. O magari per 18 mesi, come tra il 2008 e il 2009.

Forse pensi che io stia esagerando.

O che lo dica solo per instillare paura, per poi venderti la mia soluzione.

Lascio a te giudicare, considerando la storia dei mercati.

Ma sappi una cosa: quando si investe per il lungo termine, il momento in cui realmente si decidono le sorti dell’investitore (e dei suoi soldi) è il momento in cui arriva la tempesta.

Marinaio

Quello che deve fare un buon investitore

Pensare che la tempesta sui mercati non potrà mai arrivare è come pensare di navigare in mare per anni e anni, da una parte all’altra del globo, sperando di non incontrare mai una perturbazione.

E pensare di poterla costantemente prevedere ed evitare è semplicemente impossibile, e chi pensa di poterlo fare o è bugiardo, o è ingenuo.

Ma come ci si può difendere da una tempesta, affinché almeno non ci ribalti la barca mandandoci a mollo, insieme a tutto l’equipaggio?

Bisogna prepararsi PRIMA.

Quando sei in mezzo alla tempesta, ormai è troppo tardi. 

Quando sei in mezzo alla tempesta, non sei lucido.

Non sai bene come ci sei entrato, se si tratta davvero una tempesta, o se è solo qualche nuvola passeggera.

Bisogna prepararsi PRIMA.  

Bisogna conoscere bene la rotta (prima ancora, chiaramente, dobbiamo decidere dove vogliamo andare), e avere delle procedure di controllo preventivo e di eventuale emergenza. 

Ma questo va fatto quando il tempo è bello e splende il sole.

Questo è ciò che deve fare un buon capitano e un buon marinaio.

E questo è ciò che deve fare un buon investitore e un buon risparmiatore. 

Tempesta

I 3 fattori essenziali per navigare sereni anche durante la tempesta

Che cosa bisogna dunque fare per farsi trovare pronti nel momento in cui arriverà la prossima tempesta sui mercati finanziari?

Bisogna costruire una serie di sistemi di controllo e di difesa, esattamente come insegniamo a fare all’interno di LIXI STRATEGY, il nostro corso teorico e pratico dedicato alla finanza personale e agli investimenti di lungo termine.

Di questi sistemi di controllo e difesa, ve ne sono 3 che sono essenziali:

1. Avere un piano di navigazione

Devi aver costruito un piano di navigazione con la rotta migliore per il tuo tipo di barca e per “andare verso dove vuoi andare” (alla Totò).

Al di là della metafora, questo significa sapere dove si vuole arrivare (obiettivi di investimento) con le risorse che si posseggono (quanti soldi, quanto reddito, quanto patrimonio, quanto risparmio). 

Considera che non sapere dove voler andare non mi sembra una grande idea quando si va per mare (figurati quando si parla di investimenti), perché ti troverai presto in balia delle onde e delle correnti. 

Considera anche che non puoi neppure rimanere fermo in porto, perché l’inflazione eroderà costantemente la tua barca e la farà diventare una bagnarola in poco tempo;

Bagnarola

2. Iniziare a navigare subito

Iniziare a navigare fin da subito, anche in mari calmi e poco impegnativi e con la barca che al momento ti puoi permettere (fosse pure un gommone 40cv a noleggio), è fondamentale.

Questo significa accumulare esperienza anche con pochi soldi e in momenti in cui non ti sembra necessario farlo.

Divento pazzo quando mi si chiede qual è il momento migliore per iniziare a investire.

Significa infatti non aver capito che investire è un PROCESSO, non è un evento. 

Se non si è capito che è un processo, significa pensare di poter diventare bravi a navigare…. senza navigare!

Da un giorno all’altro, per grazia divina. 

Non ha dunque senso “aspettare di avere più esperienza”, perché il momento giusto per iniziare è OGGI, altrimenti come puoi fare esperienza se mai inizi?

3. Conoscere sé stessi quando si è in mare

Immagina di navigare da solo, o al massimo con i tuoi cari.

Non puoi davvero permetterti di essere troppo emotivo quando sei in mare.

Questo lo puoi capire ancora meglio pensando alla tua emotività sott’acqua, magari mentre fai immersioni.

In quel caso, immersi in un elemento (l’acqua) che non è il tuo, sai bene quanto possono essere amplificate le sensazioni, le emozioni, le paure, le euforie.

E quanto questo può essere pericoloso, se non si è lavorato prima sulla conoscenza di sé stessi. 

Conoscere se stessi non è facile, anzi.

Potresti scoprire degli aspetti molto profondi del tuo essere. 

Alcuni potrebbero anche non piacerti.

Potresti scoprire di aver acquistato un’auto costosa a discapito di un’istruzione migliore per i tuoi figli. 

Potresti scoprire di non essere così temprato e deciso come immaginavi, se hai un portafoglio composto per il 90% in obbligazionario governativo, anche per l’obiettivo pensione che richiede almeno 15-20 anni. 

Conoscere se stessi non è facile, quindi.

Ma non ho mai detto che LIXI STRATEGY è facile.

Ho detto solo che è semplice e che funziona.

E se vuoi altri consigli di finanza personale e investimenti, iscriviti qui al nostro gruppo Facebook WikiLixi.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su print
Print
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su print
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
I più vecchi
I più recenti I più votati
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
giovanni
giovanni
1 mese fa

Caro Luca, ti seguo da parecchio tempo e desidero dirti che condivido le tue considerazioni odierne. Io ho una lunga esperienza sugli investimenti e mercati finanziari e apprezzo sinceramente quanto argomentato nel tuo libro e nei tuoi corsi , sono principi
che io ho cercato di fare capire ai miei figli ( pensione integrativa, criteri per investire in borsa ecc) e mettere in atto. Mi aspetto sempre riflessioni e suggerimenti , particolarmente incisivi nei momenti di crisi dei mercati, A presto..