Accedi ora a WikiLixi - La più grande community italiana sugli investimenti finanziari dedicata a risparmiatori ed investitori.

Permabull e Permabear:
i consigli di investimento
che non devi ascoltare

Luca Lixi
Luca Lixi
Fondatore e CEO di Lixi Invest

Tabella dei Contenuti

Esistono due figure particolarmente influenti che contribuiscono a diffondere un’enorme disinformazione in ambito finanziario; disinformazione che si ripercuote in scelte di investimento o di risparmio completamente errate. Se vuoi prosperare nel mercato finanziario, senza aspettative poco realistiche di diventare il nuovo Gordon Gekko, devi comprendere il sistema di incentivi che anima queste figure, le cui parole devono essere sempre prese con le pinze. Queste figure, di cui ti parlo in questo nuovo articolo, sono i permabull e i permabear.

Permabull
Fonte: app.hedgeye.com

I Permabull 

I Permabull sono coloro che, sul mercato, sono perennemente rialzisti.

Sono coloro che urlano di investire sempre TUTTO, ossia di entrare all-in, ossia con tutto il proprio patrimonio sul mercato, perché c’è l’inflazione, perché nel lungo termine si guadagna sicuro e così via.

Sono gli analisti delle banche di investimento e i consulenti finanziari, il cui evidente conflitto di interessi nasce dal fatto che sono figure che prosperano maggiormente in un mercato long, rialzista. 

Gli analisti delle banche d’affari, 9 volte su 10, raccomandano BUY o HOLD sulle azioni che analizzano anche durante le peggiori crisi finanziarie. 

Sono i consulenti e i promotori della tua banca, che lucrando a vario titolo SULL’IMPORTO COMPLESSIVO CHE IL CLIENTE INVESTE, saranno chiaramente sempre motivati a farti stare investito al 100%. 

Non sono opinioni né j’accuse

È così che va il mondo finanziario, ed è così che deve andare perché queste figure, nel mercato, rappresentano il long, il buy side, la domanda di titoli. 

O comunque influenzano la domanda, ovvero chi acquista titoli. 

Permabear

I Permabear

Permabear, che sono invece perennemente ribassisti, sono tendenzialmente blogger, qualche economista e opinionisti vari. 

Sono coloro che urlano di tenere sempre TUTTO liquido (o altri depositi alternativi), perché arriverà the big short, un altro virus, gli alieni, la fine della civiltà e altre cose così.

Da parte loro, il conflitto di interessi è un po’ più nascosto e per questo quasi più subdolo.

Il loro interesse è infatti quello di stupire, terrorizzare, essere brillanti.

Questo si trasforma chiaramente in un interesse economico INDIRETTO, perché questo vuol dire ospitate in TV, giornali che ne parlano, follower sui social (magari da monetizzare in futuro), poltrone politiche, cattedre universitarie e cose così. 

Anche qui, non ci sono opinioni né atti di accusa. 

È così che va il mondo ed è così che deve andare perché, in questo caso, rappresentano e influenzano lo short, il sell side, l’offerta di titoli.

Permabull e Permabear sono entrambi approcci sbagliati

Perché sono entrambi approcci sbagliati

Entrambi gli approcci, dei permabull e dei permabear, sono totalmente sbagliati, nonché fallimentari per chi li adotta.

Prima di tutto perché partono dalla convinzione che i risparmiatori come te abbiano:

  • un unico grado di rischio, come peraltro viene richiesto dalle normative in materia, secondo cui è possibile misurare la propria tolleranza al rischio con quattro domande in croce;

  • un unico obiettivo di investimento, peraltro neppure identificato precisamente con relativo orizzonte temporale e senza alcuna suddivisione dei vari cassetti di investimento (secondo l’approccio del mental accounting) con diverse finalità, orizzonti temporali e grado di rischio.

Questa è pura follia ignorante, che su LIXI STRATEGY, il corso di finanza personale e investimenti scelto già da migliaia di persone, smontiamo pezzo per pezzo, numeri alla mano.

Non solo.

La divergenza di pensiero tra queste due figure è solo apparente.

I permabull e i permabear stanno sostenendo la stessa cosa, oltretutto sbagliata, da opposte angolature. 

all-in

Stanno dicendo che sia possibile entrare e uscire dal mercato “all-in”, tutto dentro o tutto fuori, sulla base delle loro analisi che, tendenzialmente, sono sempre un passo avanti rispetto agli altri.

Ecco, questo non è investire in modo intelligente.

E no, la verità non sta nemmeno nel mezzo.

In questo caso, nel mezzo ci sta la mediocrità, non la verità. 

La verità è che, apri bene le orecchie, investire il denaro che serve come liquidità e per il cassetto delle emergenze, è un errore, che può diventare fatale durante un crollo di mercato.

Non investire il denaro che ti servirà per la pensione, per un capitale da lasciare ai tuoi figli o generici obiettivi a lungo termine, è un errore. 

La verità è che devi essere LONG, rialzista, per quanto riguarda il capitale da destinare ai tuoi obiettivi di investimento futuri e di lungo termine. 

E devi essere SHORT, ribassista, per quanto riguarda il capitale da destinare ai tuoi obiettivi imminenti o di breve termine (cioè, non shortare coi soldi sul conto, il senso è che, in questo caso, devi stare liquido e non fare investimenti a 3 mesi/ 6 mesi/ 1 anno). 

Questo è ciò che noi facciamo in LIXI STRATEGY.

Perché investire tutto, o non investire nulla, sono entrambi degli errori.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su print
Print
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su print
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti