Accedi ora a WikiLixi - La più grande community italiana sugli investimenti finanziari dedicata a risparmiatori ed investitori.

L’unica inflazione che
ti dovrebbe davvero interessare (e a cui non stai pensando)

Luca Lixi
Luca Lixi
Fondatore e CEO di Lixi Invest

Tabella dei Contenuti

In questo articolo vorrei condividere con te alcune considerazioni sull’inflazione; considerazioni che sono, come sempre, pratiche e legate al tema che più conosco, ovvero la finanza personale. Potrei parlarti di grandi teorie economiche, ma non le considero enormemente utili per te e per la mia azienda. Che sono peraltro le uniche due cose al mondo di cui mi interessa davvero. 

L’inflazione oggi

Una delle prime cose di cui si viene a conoscenza quando si vuole iniziare a investire denaro, è l’esistenza dell’inflazione.

O meglio, dell’effetto dell’inflazione sui propri risparmi e capitali. 

Nonostante non voglia annoiarti con concetti macroeconomici, una breve definizione te la voglio dare comunque:

l’inflazione è, tecnicamente, l’aumento della quantità di moneta in circolazione. 

L’aumento dei prezzi, e quindi la riduzione del potere di acquisto, non è l’inflazione in sé, ma è un effetto della stessa.

Questi principi, della Scuola austriaca di economia, non li trovi sui libri di scuola e TUTTI gli economisti che leggi su giornali non ne parleranno mai.

Perché il mainstream economico e accademico è per il 99% di scuola keynesiana, e si vede infatti come stiamo messi da un punto di vista di politica monetaria. 

Ma andiamo oltre. 

Da anni siamo quindi in questa situazione caratterizzata da un’inflazione altissima, ovvero una quantità di moneta messa in circolazione dalle banche centrali superiore a qualunque immaginazione e come mai sperimentato nella storia.

L’immagine qui sotto è eloquente, e non penso debba essere commentata. 

Quantità di moneta messa in circolazione dalle banche centrali

Nonostante ciò, l’aumento dei prezzi, è stato blando. 

Chi, dopo la stampa di moneta che ha caratterizzato gli ultimi 10 anni, e gli ultimi 3 mesi in particolare, si aspettava un aumento dei prezzi con conseguente riduzione del potere di acquisto, modello Weimar, Venezuela o Zimbabwe, è rimasto deluso. 

Tutto questo è solo rinviato? 

Io non posso saperlo.

Ma neppure voi. E neppure gli economisti. E neppure gli analisti. E neppure i giornalisti.

Time will tell. 

Solo il tempo ce lo dirà.

2 concetti base sull’inflazione che devi conoscere

Completata la parentesi economica e monetaria, utile, a livello di finanza personale, solo per delineare un contesto, torniamo a quello che interessa a noi.

Ci sono due primi concetti fondamentali che mi interessa che tu capisca.

Investire per combattere l’inflazione

Il fatto che sia NECESSARIO investire per contrastare gli effetti dell’inflazione è VERO. 

Questo lo vediamo dalle due immagini qui sotto (la seconda presa direttamente dal nostro corso di finanza personale e investimenti LIXI STRATEGY) e l’ho spiegato in modo più approfondito nell’articolo “Il peggior investimento di sempre (che stai facendo senza sapere)” che puoi leggere qui.

Grafico che mostra l'inflazione storica italiana
Grafico che mostra l'effetto dell'inflazione

Nonostante, almeno da un punto di vista statistico-ufficiale, non siamo certamente in un periodo di alta inflazione, come gli anni ‘70 e ‘80, questa comunque continua a serpeggiare e ad erodere costantemente il potere d’acquisto.

La BCE, come magari sai, ha un target di inflazione controllata al 2%.

Vuol dire che questi signori qua si sono messi in testa, già da anni, di confiscare il 2% del tuo potere d’acquisto ogni anno. 

Fai il calcolo tu di che cosa parliamo, considerando l’effetto composto, in 10 o 20 anni! 

L’inflazione esiste ma…

Non è vero che l’inflazione non esiste o è sparita, neppure da un punto di vista statistico-ufficiale. 

Tuttavia, l’inflazione statistica-ufficiale, ci interessa fino a un certo punto. 

È un medione enorme, che riguarda tutta la collettività, rilevata mediante indagini, che mette insieme prodotti e servizi completamente differenti tra di loro, in base a dei coefficienti inventati dall’Istat (o dall’Eurostat).

Non sto dicendo siano cavolate, perché hanno la loro robustezza statistica. 

E non sto dicendo che siano manipolate in base a ciò che vuole esprimere la politica. 

Sto dicendo che a te deve interessare il giusto.

Guarda nelle due immagini qui sotto com’è ovviamente disomogeneo il contenuto del paniere, e guarda come le variazioni nei prezzi possono essere molto diverse tra di loro. 

Tabella con indici dei prezzi al consumo per categorie di beni
Grafico che mostra l'andamento dell'inflazione nell'abbigliamento  e nelle calzature

Comunicazioni, istruzione, mobili, alimentari, sanità, elettronica, vestiti.

Ognuno di questi settori ha un andamento diverso!

Ma pure le varie alternative al loro interno hanno diversi andamenti di prezzo. 

Prendiamo solo il dato sull’abbigliamento e le calzature: quasi + 20% da luglio 2019 a luglio 2020. 

Immagina la vastità di alternative e di scelta che hai per vestirti.

Tra quanti brand, mode, stili, dettagli puoi scegliere, e ognuno di questi ha un proprio prezzo (e una tendenza dello stesso). 

Capisci perché è folle prendere decisioni su questo medione

Centro commerciale

L’unica inflazione che ti deve realmente interessare

L’unica inflazione che ti deve realmente interessare e che devi combattere è la tua INFLAZIONE PERSONALE.

Scusa, ma che ti frega se è aumentato del 20% il prezzo delle pere a Bolzano, se abiti a Catanzaro e le pere ti fanno pure schifo? 

Questo è il concetto. 

Chiaramente, calcolare la propria inflazione personale non è fattibile e non ha senso.

In teoria, dovresti costruirti un paniere personale con i tuoi consumi, rilevarne costantemente i prezzi e poi verificare di quanto questi sono aumentati o diminuiti.

Se non sei pazzo, capisci subito di che spreco di tempo e risorse si tratta, quindi non farlo!

Si può (e si deve) certamente tenere sotto controllo il proprio potere d’acquisto, ma attraverso la compilazione di un budget (o Conto Economico Personale, come lo chiamiamo su LIXI STRATEGY e MASSIMA RENDITA).

Ma un altro motivo per cui non ti deve interessare particolarmente dell’inflazione nazionale (pur ricordandosi che esiste) è che non puoi prevederla. 

Basta con queste previsioni sul mercato finanziario. 

Basta con queste previsioni sul ciclo economico.

Basta con queste previsioni sull’andamento dei prezzi. 

E, soprattutto, basta prendere delle decisioni di finanza personale e di asset allocation in base a delle previsioni.

Previsioni tue o di qualcun altro che ti sembra autorevole solo perché particolarmente sicuro di sé.

Investire

Come combattere l’inflazione personale e l’incertezza del futuro

Come si combatte quindi questa incertezza cronica del futuro, che chiunque intellettualmente onesto non potrà che confermarti? 

Si combatte con soluzioni di investimento e di asset allocation antifragili, che comunque vengono DOPO la propria pianificazione finanziaria personale. 

Io non so se domani ci sarà alta inflazione o inflazione normale o deflazione. 

Ma i miei portafogli sono pronti per tutte le stagioni economiche e monetarie, senza necessità di prevederle. 

Perché sono portafogli evergreen.

Quindi, per chiudere, e invitandoti a prendere in mano la tua situazione finanziaria personale con LIXI STRATEGY (acquistandolo, o ripassandolo), l’inflazione va trattata così: 

  • devi ricordarti che esiste, comunque;

  • questo deve spingerti a investire;

  • devi ricordarti che l’asset migliore per combattere realmente l’inflazione è l’azionario (vedi l’immagine qui sotto);

  • non dare particolare peso alle statistiche ufficiali di inflazione, a meno che tu non sia un politico o un economista;

  • dai invece grande peso e importanza alla gestione delle tue spese personali, su cui hai invece il controllo. 

Grafico con i rendimenti storici dei principali investimenti

Questa è la giusta via per la finanza personale in Lixi Invest.

E questo è quello che insegno, anche all’interno del nostro gruppo Facebook WikiLixi, la community più grande d’Italia a tema finanza personale e investimenti (a cui puoi accedere qui).

Alla tua sicurezza e prosperità finanziaria,

Luca Lixi

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su print
Print
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su print
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Ci fa piacere conoscere la tua opinione, lasciaci pure un commento!x
()
x