Accedi ora a WikiLixi - La più grande community italiana sugli investimenti finanziari dedicata a risparmiatori ed investitori.

Economia, mercati, azioni: tutto quello che devi sapere

Luca Lixi
Luca Lixi
Fondatore e CEO di Lixi Invest

Tabella dei Contenuti

Ci sono degli aspetti, che a coloro che hanno poca dimestichezza con finanza, economia e business non sono del tutto chiari. Com’è possibile che in piena emergenza economica e sanitaria il Dow Jones segni la sua miglior settimana dal 1938? Perché a volte il prezzo delle azioni non rispecchia la performance dell’azienda? Vuol dire che il mercato si muove in modo del tutto indipendente rispetto all’economia reale? E in tutto questo, di che cosa si dovrebbe preoccupare un investitore? Tutte le risposte a queste domande le trovi in questo mio nuovo articolo.

Siamo entrati nella stagione delle trimestrali.

Ovvero le aziende USA quotate in Borsa sollevano il velo sui loro conti del precedente trimestre.

Sarà un bagno di sangue a causa del Coronavirus.

E il prossimo trimestre sarà ancora peggio.

Nel frattempo Wall Street che fa?

Per ora niente di particolare.

E che ripercussioni potranno avere questi conti in negativo sul valore delle azioni?

Negativo molto probabilmente, ma in un modo davvero poco incisivo.

Com’è possibile?

Vuol dire che i mercati si muovo in modo del tutto indipendente rispetto all’economia reale?

Niente di più falso.

Ora ti spiego il perché, partendo dalle nozioni fondamentali.

“Nel breve termine il mercato è una macchina che vota, nel lungo termine è una macchina che pesa”

Che cosa guida i mercati azionari

Per iniziare devo chiarire un aspetto, che a coloro che hanno poca dimestichezza con finanza, economia e business (un po’ tutti) non è chiaro.

Il mercato azionario non è un termometro del calo del PIL.

Il mercato azionario non è un termometro della disoccupazione.

Il mercato azionario non è un termometro degli utili aziendali dei prossimi 3-6-9-12 mesi.

L’andamento giornaliero della borsa, ovvero il resoconto giornaliero della capitalizzazione delle aziende quotate, non è un tabellone col punteggio di come sta andando il mondo.

Devi cancellare questa correlazione che i media e i politici ti hanno messo in testa.

Nell’intraday, nel giornaliero, nel settimanale, le performance di Borsa hanno poco a che vedere con l’economia in tempo reale. 

In the short run the market is a voting machine, but in the long run it is a weighing machine.”

Nel breve termine il mercato è una macchina che vota, nel lungo termine è una macchina che pesa”

Diceva l’economista Benjamin Graham.

Questo significa che nel breve termine il mercato è governato dall’irrazionalità, dall’emotività, dalla paura, dall’avidità (macchina che vota).

Nel lungo termine è guidato invece dai fondamentali, che lo portano a assegnare alle azioni il giusto peso (macchina che pesa).

Nel lungo termine, quindi, le aziende oggettivamente di valore dovrebbero venire premiate dal mercato, e il loro prezzo dovrebbe essere il risultato di un responso dato da una bilancia e non come il responso di una votazione. 

Viceversa accade per le aziende che invece nel breve periodo hanno un prezzo sopravvalutato.

(Proprio in questo articolo qui avevamo visto che non sempre un’azione buona è un’azione che sale e viceversa)

Quindi non dovrebbe stupirti l’immagine qui sotto, che mostra come, recentemente, l’indice Dow Jones segni la sua miglior settimana dal 1938, in piena emergenza sanitaria e, soprattutto, economica.

In piena emergenza economica e sanitaria il Dow Jones segni la sua miglior performance dal 1938

Che cosa rappresenta il valore di un’azione

Ora dobbiamo aggiungiamo un altro tassello, partendo però da un importante precisazione che potrebbe non essere chiara.

Le quotazioni giornaliere dei mercati finanziari (che come abbiamo visto nel brevissimo termine non rispecchiano quello che sta accadendo nel mondo) rappresentano il prezzo attuale di un’azione.

Non il valore di ciò che hai comprato o che intendi comprare.

Com’è possibile, altrimenti, che tutte le grandissime aziende, che compongono indici come l’S&P 500 o il Down Jones, possano cambiare nell’arco di una giornata il loro VALORE più volte e più volte, anche per miliardi e miliardi di dollari?

Semplicemente non è possibile.

Perché non è il loro VALORE a essere cambiato, bensì il loro PREZZO.

Prova a pensare alla differenza abissale che corre tra i modi di dire:

  • La tua consulenza è senza prezzo

  • La tua consulenza è senza valore

Warren Buffett

L’uso di una o dell’altra parola cambia completamente il significato della frase.

Lo stesso Warren Buffett dice che:

Il prezzo è ciò che paghi, il valore è ciò che ottieni

E come possiamo determinare questo valore?

Una delle definizioni che preferisco su cosa rappresenta e misura davvero il valore delle azioni  (che nel loro complesso rappresentano il mercato) è questa:

Il valore attuale di un’azione rappresenta il flusso futuro di cassa, scontato a un tasso di interesse ragionevole.

Per farti capire meglio, faccio un paragone con gli immobili, che forse ti risulta più semplice.

Il valore attuale di un’immobile rappresenta il flusso futuro di cassa (leggi: la sommatoria di tutti gli affitti futuri che riceverete), scontato a un tasso di interesse ragionevole.

Ora, capisci bene che le variabili (e i limiti) di questa definizione sono molteplici, tra i più evidenti:

  • Flusso futuro: quanti anni?

  • Flusso futuro: calcolato come?

  • Tasso di interesse ragionevole: quale?

  • E l’inflazione?

Nonostante ciò e nonostante sia piuttosto semplice, questa definizione rimane per me una delle più intelligenti e significative.

Perché, in questo caso, per flusso futuro di cassa si intendono gli utili futuri. 

In buona sostanza, il valore di un’azione è dato da tutti gli utili futuri scontato a un tasso di interesse ragionevole.

E che cosa c’è di più rappresentativo dell’economia reale, delle performance (in questo caso gli utili) di un’azienda?

Ma facciamo un ulteriore passo avanti.

Alla definizione di prima, per praticità fisso un arco temporale arbitrario di 30 anni, perché sembra un tempo comunque ragionevole di sopravvivenza per le aziende più capitalizzate al mondo (posto che non posso di certo sapere se Apple, Facebook, Amazon e compagnia bella saranno ancora vive tra 30 anni).

Alla luce di questo:

Quanto influenza credi possano avere un trimestre, due trimestri, anche un anno o più di utili bassi o inesistenti, nell’ottica dei prossimi 30 anni di utili attesi?

Negativa, sicuramente, nessuno lo mette in dubbio.

Ma non da fine del mondo.

A meno che tu non ti aspetti che tutte le aziende mondiali quotate in Borsa (e stiamo sempre parlando delle aziende più capitalizzate al mondo) non producano più utili per i prossimi 30 anni.

L’unica cosa di cui dovresti preoccuparti

Abbiamo visto che il mercato nel breve è guidato dall’irrazionalità, nel lungo dai fondamentali (che sono estremamente connessi all’economia reale).

Tuttavia, ha senso per un investitore privato arrovellarsi sulle forze che muovono i mercati?

Assolutamente no.

Ha senso preoccuparsi di come l‘inevitabile recessione possa colpire le aziende più capitalizzate al mondo?

Assolutamente no.

Ha senso preoccuparsi delle oscillazioni giornaliere e settimanali dei prezzi delle azioni?

Assolutamente no.

Non ha senso perché l’unica cosa di cui ti devi davvero preoccupare, da risparmiatore e investitore privato, è la tua strategia di investimento.

Strategia d’investimento che deve essere ben diversificata e suddivisa per obiettivi e orizzonti temporali.

Non sai da dove iniziare?

Allora affidati a LIXI STRATEGY.

LIXI STRATEGY

LIXI STRATEGY è l’unico corso in Italia che ti insegna COME GUADAGNARE dai tuoi investimenti per raggiungere gli obiettivi che per te conto davvero.

Vuoi un assaggio del corso e di tutto il mondo Lixi Invest?

Allora guarda il mio webinar gratuito, ti spiegherò:

  • Perché è importante investire e perché è fondamentale avere una strategia di investimento

  • Perché fino ad ora non hai mai guadagnato in modo consistente sui mercati

  •  Quanto puoi guadagnare dai tuoi investimenti e quali obiettivi puoi raggiungere

Clicca qui e ottieni l’accesso al webinar gratuito.

Alla tua sicurezza e prosperità finanziaria.

Luca


Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su print
Print
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su print
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti