Investire come W. Buffett? Impossibile, se non sei W. Buffett

Shares

"Impara a investire come Warren Buffett!"

Quante volte avrai sentito queste parole e questa promessa?

Bello, molto bello, messaggio potente.

Pure io ci gioco con questa bella idea, ogni tanto.

Lascia che ti spieghi però giusto due cose.

La strategia di investimento di Warren Buffett, volendo semplificare al massimo è:

Analizza bilanci di aziende quotate, i documenti integrativi, le relazioni, i settori in cui operano queste aziende, per selezionare le aziende che secondo lui hanno un vantaggio non colmabile nei confronti della concorrenza (economic moat, un fossato economico che le separa dagli altri).

Una volta che decide di comprare un'azione, la tiene potenzialmente per SEMPRE, in attesa che il prezzo dell'azione (quello che ha comprato) pareggi il valore dell'azione (quello che vuole ottenere).

Estremamente interessante. 
Warren Buffett è per me un genio moderno.

Ma insieme a questa sintesi di ciò che fa Warren Buffett (no, non la trovate su Wikipedia o sul blog di qualche adolescente appassionato di finanza), ci sono altri 400 fattori che fanno di Warren Buffett il miglior investitore di tutti i tempi.

Te ne dico solo 3, per capirci meglio.

Ossessione

Lui e Charlie Munger, il suo socio in affari, hanno 87 e 93 anni. 

Sono due pazzi scatenati, estremamente appassionati di quello che fanno, che continuano a fare quello che fanno perché GLI PIACE PIÙ DI OGNI ALTRA COSA AL MONDO.

Ma hai mai visto un'intervista di Buffett? 

L'hai mai sentito parlare? Senti qua. 
Ha il cervello che va a 1000, parla velocissimo.

È un fuoriclasse non replicabile.

Esperienza e soldi

Ha 70 anni di esperienza sul mercato e 80 miliardi di dollari di patrimonio personale.

Di cosa stiamo parlando?

Con l'esperienza ha raggiunto una sensibilità personale che non può essere replicabile.

E non è esperienza teorica, da professore universitario.

È esperienza reale, con i suoi soldi!

I suoi 70 anni di esperienza valgono come 700 anni di esperienza di 700 investitori.

Ha soldi. A palate. 
Da 40 anni ormai continua a dominare il mercato.

Ormai lo fa per gioco, non certo per soldi.
Perché è un competitivo incredibile (al di là della faccia da nonno buono) e sinché vive vuole dimostrare di saper battere il mercato. 

Questo mix di esperienza e di soldi gli permette di poter fare delle valutazioni soggettive e personali sulle aziende che compra (che, ti ricordo, è il punto di partenza della sua strategia) in modo imparziale, razionale, motivato e sensato. 

Accessi

Ora, capisci che fare "analisi fondamentale" sulle aziende non vuol dire SOLO analizzare due di numeri di un bilancio tutto modificato e accrocchiato per ottimizzare il fisco e per dividere più utili tra azionisti e manager?

Ma dove vivono quelli che provano addirittura a insegnare queste robe?
Fate i seri.

Se Warren Buffett chiama in Apple per chiedere delle informazioni aggiuntive o precisazioni, gli risponde Tim Cook in persona.

Se chiama Amazon, ha linea diretta con Bezos.

Se chiama in American Express, parla con il Mega Direttore Galattico Duca Conte.

Se chiama in Microsoft... ah no, non chiama in Microsoft.
Invita direttamente a cena il suo amico Bill Gates.

Quindi, per investire come Warren Buffett, devi essere Warren Buffett.

Se non sei Warren Buffett, investi come un cristiano normale che magari ha qualche centinaia di migliaia di euro da parte e se sbaglia qualcosa è rovinato.

Capisci cosa intendo?
Andiamo avanti.

La strategia di Warren Buffett

Si chiama Value investing. Analisi fondamentale in generale.

So bene che non sono la stessa cosa, ma per semplificare si tratta di acquistare azioni di aziende in base ai loro dati fondamentali (ricavi, utili, EBITDA ecc.) e in base alle loro prospettive future.

Ma questo è ciò che cerca di fare la maggior parte dei fondi comuni di investimento.
Che assoldano nelle loro file un esercito di analisti, economisti, trader ecc, 

I risultati? Mediocri! 
Non lo dico io, non lo dice Beppe Scienza, non lo dice Altroconsumo.
8 fondi di investimento su 10 guadagnano meno dell'indice su cui investono.


Pochissimi fondi di investimento riescono a battere il mercato, pur con tutti questi grand masterizzati MBA & strategist manager e compagnia cantante.

Perché la realtà è che trovare la differenza tra valore e prezzo è ESTREMAMENTE DIFFICILE.

Oggi sono in vena di regali, quindi ti segnalo un fondo che utilizza (più o meno) questa strategia e ottiene buoni risultati.

Si chiama Morgan Stanley Global Brands.

Ma per uno fondo che si comporta bene, ne esistono 99 che fanno solo cazzate, cercando di fare le loro alchimie da grandi scienziati economici. 

Warren Buffett stesso, tra l'altro, riconosce che la sua strategia di investimento è difficilmente replicabile. Senti qua che dice.

Warren Buffett ha dato precisa disposizione di investire tutta la sua eredità in un'indice azionario passivo o ETF. 

Quando sarà morto, che nessuno provi a fare quello che ha fatto lui, perché combinerebbe solo guai e distruggerebbe un patrimonio enorme costruito in decenni di ottimi investimenti. 

"Perché io sono io, e voi non siete un cazzo"

chiuderebbe così il vecchio Warren se avesse visto "Il Marchese del grillo".

Quindi, in definitiva, a te cosa conviene fare? 

Hai due scelte, e dipende da te e dal tuo capitale.

Se vuoi provare a battere il mercato, la strategia Value Investing è SOLO una delle possibili strategie.

Un'altra è il Trend Following, ad esempio, che ho preferito utilizzare per la mia newsletter Premium 'The LiX-Files". 

Se invece riconosci di avere poche probabilità di battere il mercato, segui il mercato.
Diventa il mercato. Sii il mercato. 

Compra un ETF che replica un buon indice, e non ti stressare più di tanto.

Puoi anche integrare le due strategie in questo modo: 

  1. Puoi usare gli ETF per la maggior parte del tuo capitale. 
  2. Puoi provare a battere il mercato con una parte del tuo capitale.

​(Guarda un mio video in cui ne parlo in TV). 

Questo è ciò che faccio in LIXI Invest e nei LiX-Files.

Lo faccio con una tecnica proprietaria originata dal trend-following, dall'analisi di prezzi e dei flussi.

Che non significa prevedere il trend o quale sarà il prezzo nel giorno dopo.

Non scherziamo. Non siamo degli indovini.

Significa saltare in sella al trend e sfruttarlo. 

Al momento, non c'è possibilità di iscriverti alla newsletter premium "The LiX-Files". 

Durante il 2018 aprirò periodicamente delle finestre per salire a bordo, quindi tieniti pronto.
Per ricevere l'invito riservato, quando sarà il momento, richiedi l'iscrizione al gruppo Facebook The LiX-Files - LIXI Invest.  


About the Author Luca Lixi

Luca Lixi è il fondatore di Lixi Invest. Consulente finanziario indipendente e autore del libro di finanza personale “I X Comandamenti dell’investimento finanziario”, ha creato il gruppo Facebook "WikiLixi – Tutti i segreti della finanza", con oltre 4000 partecipanti. Iscriviti alla sua newsletter gratuita.

Leave a Comment: