Accedi ora a WikiLixi - La più grande community italiana sugli investimenti finanziari dedicata a risparmiatori ed investitori.

Vivere di rendita: tutto quello che non ti hanno mai raccontato

Luca Lixi
Luca Lixi
Fondatore e CEO di Lixi Invest

Tabella dei Contenuti

Non c’è nulla di male nel voler vivere di rendita. Tuttavia, intorno a questo concetto è stato creato un sottobosco di bugie che non è facile da distruggere: “guadagna in automatico con un blog”, “guadagna con le tue passioni”, “rendite automatiche con il trading”, “rendite automatiche con subaffitti degli affitti degli immobili comprati all’asta”, “rendite automatiche col network marketing”. Con questo articolo voglio far luce luce sul vero significato del concetto “vivere di rendita” (e come puoi raggiungere per davvero questo obiettivo).

Vivere di rendita è il vero grande obiettivo

L’obiettivo di investimento per eccellenza

Quando si parla di finanza personale, e quando se ne parla a modo mio, il concetto più rilevante che devi assimilare è l’importanza di investire per obiettivi.

Non esiste il miglior investimento in assoluto, esiste solo l’investimento più adatto al raggiungimento dei tuoi obiettivi.

Ora, semplificando, possiamo dire che l’obiettivo di investimento per eccellenza dovrebbe essere vivere di rendita.

Prima di spiegarti però qual è il vero significato di “vivere di rendita” e del perché dovrebbe essere il tuo principale obiettivo, voglio che ti siano chiari alcuni concetti:

  • prima di vivere di rendita, devi accumulare denaro attraverso il risparmio e l’investimento oculato, esattamente come insegno a fare nel corso LIXI STRATEGY;

  • ciò che richiede del lavoro e/o la propria presenza fisica non è rendita ma è reddito;

  • le uniche rendite da capitale sono dividendi azionari, cedole obbligazionarie e rendite immobiliari da locazione.

Oggi queste ti possono sembrare delle ovvietà, ma ti posso assicurare che prima che portassi io questi concetti, anche attraverso il lancio di Massima Rendita, il nostro prodotto digitale in abbonamento dedicato a chi già possiede un capitale sufficiente da poter percepire una rendita, queste erano tutt’altro che banalità.

Vivere di rendita

Che cosa significa davvero “vivere di rendita”

Vivere di rendita significa “poter non lavorare”.

Per poter non lavorare, occorre ovviamente avere un flusso di entrate che vanno a coprire il tuo PERSONALE tenore di vita (ciò che spendi).

Infatti il concetto più simile al vero significato di “vivere di rendita” è quello di “andare in pensione”.

Non per nulla, in USA il concetto corretto di “vivere di rendita” viene legato al concetto di “retirement”, pensionamento.

O meglio ancora, “early retirement”.

Pensionamento precoce, anticipato.

Capisci bene come il concetto di “vivere di rendita” sia strettamente legato allo stile di vita, ma non abbia nulla a che fare con jet privati, vita smeralda e champagne, come i ciarlatani vogliono far credere ai boccaloni poveri in canna che si fanno abbagliare da stupidaggini che costano qualche migliaio di euro.

(Capirai che sintomo di ricchezza estrema potersi permettere un orologio da 10.000 euro o un leasing da 2.000 euro al mese).

Ma lo stile di vita non è solo tenore di vita, ovvero quanto puoi/vuoi spendere.

Non è solo un concetto quantitativo.

Lo stile di vita comprende anche un concetto qualitativo: 

  • Che tipo di vita stai vivendo o vorresti vivere?

  • Il lavoro che fai ti fa schifo?

  • Non hai neanche il tempo per vedere i tuoi figli crescere?

  • La località dove vivi è il posto giusto in prospettiva?

Puoi avere tutti i soldi del mondo, ma in caso di risposte negative a queste domande il tuo stile di vita non è sicuramente quello desiderato e ambito.

È per questo che “vivere di rendita” è anche un concetto legato alla libertà (come spiegato ampiamente su Massima Rendita).

Vivere di rendita è un concetto legato alla libertà

Per farti capire meglio quest’ultima affermazione, ti faccio un esempio.

Sono in aereo e, mentre sto scrivendo questo articolo, ho una persona attempata seduta accanto a me.

Molto distinta, giacca e cravatta, non ha meno di 65 anni.

Un particolare ha attirato la mia attenzione: un tremolio insistente alle mani.

Non ho idea di cosa faccia, dove stia andando e perché.

Magari è un miliardario o comunque benestante, e il tremolio è solo l’agitazione per il volo.

O magari no.

Magari è obbligato a prendere un aereo alle 6:30 del mattino, in abbigliamento decisamente scomodo per l’estate, con qualche acciacco che normalmente si fa avanti con l’età.

Obbligato da un tenore di vita che, anche a 65 anni, deve essere interamente coperto dal reddito (che ottieni lavorando, non c’è via di mezzo) e non parzialmente sostituito da una rendita.

Senza dimenticare che c’è pure di molto peggio: chi fa dei lavori manuali e/o molto usuranti, oppure chi non ha solo degli acciacchi, ma dei veri e propri problemi invalidanti.

La vita è pure queste cose qua.

Là fuori ti parlano di lifestyle smeraldino, di Lambo e champagne.

E io ti parlo di anziani a cui tremano le mani.

Ora, io non sto parlando di lui: non ho alcun tipo di informazione e non do giudizi su nessuno.

Sto parlando di me, di come vorrei assolutamente evitare che la mia vita si sviluppi quando non avrò più 35 anni, ma ne avrò il doppio.

O anche solo 20 in più.

Soldi e tempo

Come ottenere lo stile di vita desiderato

Lo stile di vita ideale si può costruire, ma ci vuole tempo e denaro.

Senza girarci inutilmente attorno, il denaro è estremamente importante, perché è ciò che finanzia il tenore di vita.

Quindi, se oggi non hai denaro, non ho altri consigli buoni se non quello di iniziare a risparmiare e a investire, come insegno su LIXI STRATEGY, lasciando perdere le stupidaggini attira gonzi.

Questo è l’unico, vero, mastodontico obiettivo di investimento su cui devi focalizzarti.

Perché ti permette di andare in pensione, anche parziale, quando lo decidi tu e non quando (e con quanto) decide un ministro burocrate o un dirigente dell’INPS.

E come spiego spesso sul gruppo Facebook WikiLixi, la community italiana di risparmiatori e investitori privati più grande d’Italia, le prospettive per chi pensa davvero alla pensione pubblica sono tragiche (è per questo che devi iniziare oggi a investire per integrare la pensione pubblica).

Altro che vita smeralda, Lambo e Rolex.

8 ore di lavoro sino a 70 anni, sempre se Dio ti preserverà in salute fisica o mentale.

Perché se ti capita pure qualche sfiga, sono dolori.

Alla tua sicurezza e prosperità finanziaria,

Luca

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su print
Print
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su print
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
I più vecchi
I più recenti I più votati
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Americo
Americo
22 giorni fa

Articolo “drammaticamente” realistico. 👍

1
0
Ci fa piacere conoscere la tua opinione, lasciaci pure un commento!x
()
x