Accedi ora a WikiLixi - La più grande community italiana sugli investimenti finanziari dedicata a risparmiatori ed investitori.

Tutta la verità
sull’investimento in oro

Luca Lixi
Luca Lixi
Fondatore e CEO di Lixi Invest

Tabella dei Contenuti

Vedo persone investire il 100% del loro patrimonio in oro, che prendono mazzate sui mercati da anni. Ho visto persone con lo 0% di oro, che si privano così di un asset class fondamentale per la costruzione di un portafoglio intelligente. Entrambi sbagliano. Perché l’oro, sottovalutato da alcuni, sopravvalutato da altri e mal compreso da tutti, è importantissimo, ma deve essere utilizzato nelle giuste quantità e per le corrette finalità.

Tra risparmiatori privati, l’idea dell’investimento in oro piace di brutto.

Ma è semplicemente una preferenza emotiva, nulla di razionale.

Perché l’oro richiama dei sentimenti ancestrali di ricchezza, di materialità e di protezione del valore nel tempo.

Ed è qualcosa di tangibile, che si può vedere e toccare, a differenza delle azioni.

Ma l’oro, rispetto alle tre grandi aree di investimento (gli immobili, le azioni e le obbligazioni) ha una caratteristica.

Non ti darà mai una rendita.

Un immobile può darti la rendita da affitto (anche se ci sono molti falsi miti riguardo all’investimento immobiliare).

L’azione può darti il dividendo.

L’obbligazione può darti la cedola.

L’oro no.

L’oro non ti darà mai nulla.

È un metallo.

È una pietra preziosa che non ti darà mai 1 euro di flusso di cassa.

Puoi solo sperare che il suo prezzo aumenti.

Tuttavia, riveste un ruolo importantissimo in qualsiasi portafoglio costruito in modo intelligente.

Il ruolo dell’investimento in oro

Nei portafogli di investimento figli della solita industria finanziaria tradizionale, l’oro solitamente non c’è.

Ma l’oro è importante.

E non perché è la panacea di tutti i mali, come spacciato dai cosiddetti gold bugs.

E nemmeno perché rappresenta l’unica vera ricchezza, come dichiarato da altri.

Ma perché l’oro è considerato da millenni un bene rifugio. 

Quando tutto va male, l’oro è l’ultimo baluardo in cui avere fiducia. 

Poiché non produce alcun flusso di denaro, la funzione dell’investimento in oro è puramente difensiva.

Se infatti il mercato azionario globale dovesse affrontare una fase di ribasso, l’oro, al contrario, aumenterebbero il proprio prezzo, riducendo complessivamente il calo dell’investimento azionario.

L’oro è dunque uno dei pochi strumenti finanziari che ancora offrono “decorrelazione” (quindi un comportamento diverso) rispetto alle altri classi di investimento.

Come investire nell’oro

Abbiamo dunque capito che l’oro, aldilà dell’aspetto speculativo, è un asset class detenuta da qualsiasi portafoglio intelligente.

Per la precisione, è uno degli investimenti che concorrono alla costruzione di un portafoglio evergreen, ossia un portafoglio che sia performante in qualsiasi condizione economica.

Ma quanto oro tenere?

Sconsiglio FORTEMENTE di esagerare e fare il pieno di oro, come potete leggere da qualche improvvisato gold bug.

La quantità di oro da detenere, dipende dal tuo patrimonio complessivo e da altre importanti valutazioni ampiamente trattate all’interno di LIXI STRATEGY,

È indispensabile ma nelle giuste quantità.

Anche perché chi investe pesantemente sull’oro, oltre a non rispettare un principio di assoluto buon senso come quello della diversificazione, nel frattempo rischia di perdersi il rendimento del mercato azionario che nel lungo periodo, dati alla mano, risulta essere l’investimento più profittevole in assoluto.

Come detenerlo?

Già immagino a che cosa starai pensando.

Ai lingottini e alle monetine custodite nel cassetto.

Capisco che siano asset affascinanti, che fanno sognare di più perché possiedi qualcosa che sembra più “reale” di altri investimenti.

Ed è vero anche che l’oro fisico, che è a tutti gli effetti un investimento alternativo, ha come finalità la protezione da catastrofi, tra queste è inclusa l’iperinflazione, e cose così.

Tuttavia devi sapere che esiste l’oro finanziario, seppur con sottostante fisico, che è necessario inserire per bilanciare i portafogli di investimento (come e dove lo spieghiamo in LIXI STRATEGY).

Ti evita inoltre costi di stoccaggio, assicurazione o altri rischi.

Esistono anche piattaforme di acquisto di oro fisico, ma possono avere dei pesanti costi di intermediazione, che vanno a ridurre pesantemente il rendimento.

Un’ultima considerazione

C’è una cosa che devi sempre tenere presente ed è fondamentale per il tuo percorso di consapevolezza finanziaria.

Chi ti vende oro (in tutti i modi) ti dirà sempre che l’oro è l’unica vera ricchezza.

Chi ti vende immobili ti dirà sempre che l’immobile non tradisce mai.

Chi ti vende l’ultimo modo per fare soldi facilmente ti dirà sempre che quello è il futuro.

Io, che non vendo direttamente azioni o fondi azionari, ti dico: non esistono asset class (azioni, oro, immobili) migliori o peggiori.

Esistono solo le asset class giuste per raggiungere il tuo specifico obiettivo di investimento.

E se vuoi capire il ruolo fondamentale degli obiettivi di investimento nella costruzione della tua personale strategia di investitore, ti invito a guardare questo webinar gratuito.

Clicca qui per accedere al webinar gratuito.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su print
Print
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su print
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
I più vecchi
I più recenti I più votati
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Rosario
Rosario
7 mesi fa

Fantastico come sempre!!!