Accedi ora a WikiLixi - La più grande community italiana sugli investimenti finanziari dedicata a risparmiatori ed investitori.

Non hai ancora iniziato a investire? La procrastinazione potrebbe costarti cara…

Lorenzo Brigatti
Lorenzo Brigatti
Behavioral Finance Editor e Product Manager di Lixi Invest

Tabella dei Contenuti

“Io la pensione pubblica non so nemmeno se la vedrò!”. “Lo so che non risparmio abbastanza, ma non ci riesco, è troppo difficile”. “Non voglio tenere tutti i miei soldi sul conto corrente, ma di investimenti non ci capisco niente”. Quante volte hai detto, o almeno pensato, una di queste frasi? Tuttavia, nonostante tu sia perfettamente consapevole (e se ci segui sul gruppo Facebook WikiLixi sicuramente lo sei) che è arrivato il momento di prendere in mano la tua situazione finanziaria, continui a rimandare. “Oggi non ho tempo”, “Non ho abbastanza soldi”, “Non so come si fa”: queste sono le classiche scuse che ti racconti.  E mentre tu continui a procrastinare, in attesa del momento giusto per iniziare a investire, il tempo passa e con lui aumentano le probabilità di ritrovarti fallito finanziariamente.

Semplicemente inizia

Il vero motivo per cui non hai ancora iniziato a investire

Sopraffazione.

Questo era il sentimento che provavo, quando anni fa cominciai ad approcciarmi al mondo degli investimenti.

Tanto erano le incertezze che mi tormentavano:

Immagino che questi domande ti suonino familiari.

Tuttavia, c’è qualcosa di ben più profondo che si nasconde dietro queste dubbi; qualcosa che è stata la causa del mio senso di sopraffazione in passato ed è il motivo principale della tua procrastinazione oggi.

Sto parlando della paura del rimpianto.

La cui diretta conseguenza è l’immobilismo in cui ti trovi adesso.

E le scuse che ti racconti per non iniziare mai a investire.

“So che dovrei iniziare, ma…” (scegli pure una scusa a piacere).

Quello che voglio che tu sappia è che questo è un sentimento assolutamente normale.

La paura del rimpianto è infatti un sentimento che ti accompagnerà lungo tutto il tuo percorso di investitore e potrà assumere diverse forme.

Tuttavia, c’è un rimpianto che sicuramente è il peggiore di tutti.

Un rimpianto orribile.

Quello di non aver mai investito o di aver investito troppo tardi, lasciando sul piatto un sacco di (mancati) guadagni. 

Guarda il grafico qui sotto.

Rendimento MSCI WORLD dal 2005

Se tu avesse investito 100.000 € 15 anni fa nell’MSCI World (uno degli indici più diversificati in assoluto), ad aprile 2020 ne avresti avuti circa 250.000.

Capisci quanti soldi ti stai potenzialmente perdendo non investendo in Borsa?

Non è dunque arrivato il momento di smetterla di rimandare e iniziare a compiere i primi concreti passi verso la prosperità finanziaria?

Vediamo insieme quali sono.

Cominciare è più importante che essere perfetti

Adesso che ti sei reso conto che prima inizi a investire e più guadagni potrai potenzialmente ottenere, è ora di passare all’azione, definendo la tua strategia di investimento.

Se hai visto il nostro webinar gratuito, sai che avere una strategia di investimento è fondamentale.

E che ogni strategia di investimento davvero efficace parte sempre dai tuoi personali obiettivi di investimento.

Come primo passo è dunque sufficiente che tu prenda un foglio e scriva i 3 obiettivi più importanti che vuoi raggiungere nella tua vita.

Obiettivi di investimento

Non farti problemi ad aggiungere traguardi ambiziosi o che ti sembrano al di fuori della tua portata: quando fai un piano finanziario sognare ad occhi aperti è una delle cose più piacevoli.

Fatto?

Congratulazioni! Hai appena creato lo scheletro del tuo piano finanziario, e completato il 50% del lavoro necessario.

Adesso devi solo rifinirlo, definendo entro quando vuoi realizzare questo obiettivo, quanti soldi ti servono, quanti ne hai a disposizione, ecc.

Fai un passo alla volta e in un mese al massimo il tuo piano avrà tutti i dettagli necessari.

Certo, poi serviranno gli strumenti giusti per metterlo in pratica, ma quelli li potrai trovare all’interno di LIXI STRATEGY, il nostro corso, teorico e pratico, di finanza personale e investimenti di lungo termine, dove mettiamo a disposizione anche una serie di portafogli modello che ti indicheranno dove devi investire. 

Usa uno strumento per “vedere nel futuro”

Una volta che hai impostato lo scheletro del tuo piano finanziario, una delle cose più difficili da fare è capire quanti soldi potrai avere tra 10-20 anni, dopo averli investiti correttamente.

L’interesse composto è molto difficile da calcolare per il nostro cervello e più ci spostiamo in là nel tempo, più le nostre stime si allontanano dal valore reale.

Mercati finanziari

Per fortuna, esistono calcolatori che ci permettono di “vedere nel futuro” e calcolare l’interesse composto.

Qui c’è il migliore che ho trovato finora (in inglese).

Puoi giocarci un po’ per vedere quanti soldi potresti guadagnare se cominciassi ad investire oggi (e quanti soldi rimpiangerai se non lo farai).

Il tasso di interesse annuale, soprattutto se investi in azioni, è molto difficile da calcolare, ma puoi usarne tre: 

  • 5% (uno scenario sfavorevole);

  • 7% (la media storica);

  • 9% (un caso estremamente favorevole) per vedere le differenze.

Usando questo calcolatore scoprirai che certi obiettivi che sembravano lontanissimi, sono più raggiungibili di quanto pensi proprio grazie all’interesse composto.

Ora, con queste due piccole strategie, potrai superare la procrastinazione da paura del rimpianto e cominciare la tua carriera di investitore di successo.

Clicca qui per accedere al webinar gratuito.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su print
Print
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su print
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti