Accedi ora a WikiLixi - La più grande community italiana sugli investimenti finanziari dedicata a risparmiatori ed investitori.

Mental Accounting: come gestire in modo efficace il tuo denaro e i tuoi investimenti

Tabella dei Contenuti

In questo articolo ho spiegato come la ricerca del miglior investimento o del prodotto giusto sia un approccio totalmente errato. Perché il punto di partenza di una strategia di investimento davvero efficace è solo uno: l’analisi delle proprie esigenze. Oggi però voglio fare un passo in più, inserendo un altro piccolo, ma importantissimo tassello del tuo percorso di consapevolezza finanziaria: l’importanza di dividere il tuo denaro in cassetti mentali.

Come gestire in modo efficace il tuo denaro: perché per la tua mente 100 euro non hanno sempre lo stesso valore

Che cos’è il mental accounting 

Secondo te, 100€ sono sempre 100€ (hanno SEMPRE lo stesso valore)?

Razionalmente sì.

Ma per il nostro cervello non è così.

Prova a immaginare di aver guadagnato 100€ dopo una lunga e faticosa giornata di lavoro; prova poi a immaginare di trovare per caso 100€ per strada, mentre stai tornando a casa.

Quali di questi due 100€ spenderesti con molta più attenzione e oculatezza? 

Quali dei due avrebbero più valore per te?

Quali dei due spenderesti per gli acquisti che ritieni più importanti?

Ovviamente quelli più faticosamente guadagnati.

Anche se 100€ rimangono sempre 100€.

Questo meccanismo del nostro cervello si chiama mental accounting, o contabilità mentale (a cui abbiamo dedicato un’intera puntata del nostro podcast che puoi trovare qui).

Il mental accounting è uno dei principali schemi di pensiero che abbiamo noi come esseri umani, che entra in gioco quando dobbiamo prendere delle decisioni che riguardano i nostri soldi: come spenderli, dove spenderli, se spenderli, se risparmiarli, come investirli, ecc.

Pagamento

Quando dobbiamo prendere queste decisioni, e ciò accade più e più volte durante il giorno, il nostro cervello si rifugia in questa scorciatoia mentale che ci porta a considerare diversamente la stessa identica quantità di denaro in base a:

  • come lo abbiamo ottenuto (provenienza);

  • come abbiamo intenzione di impiegarlo/spenderlo (destinazione).

Ovviamente questo è un meccanismo che avviene inconsciamente e che deve essere integrato all’interno di un processo razionale per evitare di cadere in errori madornali.

Predisporre un budget con entrate e uscite, che aiuta a tenere i conti in ordine e a gestire le spese in modo consapevole ed efficace, è un ottimo modo per far leva su questa distorsione cognitiva (bias).

Perché, se per la finanza tradizionale il mental accounting è solamente un errore, il nostro obiettivo è sfruttarlo a nostro vantaggio.

Specialmente quando si parla di investimenti.

Mental Accounting: gestisci i tuoi soldi dividendoli in cassetti mentali

Come sfruttare il mental accounting per i tuoi investimenti

Quando si pensa alla propria ricchezza personale, non bisogna considerarla una massa indistinta di denaro.

Perché bisogna tenere in considerazione anche altri elementi oltre al denaro:

  • gli immobili di cui si è in possesso;

  • il controvalore della tua azienda se sei un imprenditore;

  • il TFR che hai depositato presso la tua azienda o presso l’INPS se sei un lavoratore dipendente;

  • il capitale umano, che consiste nella capacità di fare reddito nel futuro.

Inoltre, è necessario imparare a distribuire il proprio denaro in differenti cassetti mentali, facendo leva proprio sulle nostre capacità di contabilità mentale.

Già i nostri nonni e bisnonni separavano i loro soldi in diversi contenitori o bicchieri: sfruttavano il mental accounting prima ancora che questo venisse definito in questo modo.

Ma che cosa c’entra questo con gli investimenti?

Perché il tuo denaro deve essere collocato all’interno di cassetti mentali separati, caratterizzati da obiettivi di investimento differenti e da un diverso arco temporale di riferimento.

In questo caso si parla di goal-based investing, ossia investire per obiettivi.

Come gestire in modo efficace i tuoi investimenti: dividili per obiettivi
Dartboard target aim goal achievement concept

Qui sul blog e all’interno del nostro gruppo Facebook WikiLixi abbiamo già parlato migliaia di volte di come la mancanza di questi obiettivi sia uno degli errori più comuni e gravi che si possano fare.

Se non si hanno degli obiettivi di investimento succede che il patrimonio, risparmiato o ereditato, verrà investito in modo uniforme in un unico portafoglio, magari diviso tra vari prodotti ma pur sempre un unico portafoglio mediocre e con un rischio equilibrato.

Ma non è così che funziona.

I soldi per gli obiettivi di lungo termine, gli obiettivi più ambiziosi, gli obiettivi più importanti, come ad esempio l’accumulo di un capitale per i figli o per la futura pensione, vanno investiti in un determinato modo.

Perché magari abbiamo 10, 15, 20 anni a disposizione e possiamo quindi permetterci di rischiare un po’ di più.

Discorso completamente diverso va fatto per quei soldi destinati al cassetto emergenze: perché quel denaro non va MAI investito, deve rimanere liquido.

E ancora: i soldi per gli obiettivi a breve termine, quelli che ci servono tra 2 o 5 anni, vanno investiti in un modo meno rischioso rispetto a quelli destinati agli obiettivi di lungo periodo.

Pianificazione finanziaria

Mental Accounting e Goal-based Investing: le basi della tua pianificazione finanziaria

Ora ti è chiaro che i tuoi soldi DEVONO essere impiegati diversamente in base al tempo che hai disposizione, da cui dipende anche il grado di rischio che ti puoi assumere?

Capisci che fare degli investimenti a 3 mesi/6 mesi/1 anno, con soldi che EVIDENTEMENTE ti servono nel brevissimo termine, è prendersi un rischio inutile se non addirittura dannoso?

Capisci come dividere i soldi in cassetti mentali sia fondamentale per evitare errori clamorosi che ti possono portare alla rovina finanziaria?

Tutti questi concetti di cui ti ho parlato sono ampiamente spiegati sia nella teoria che nelle pratica in LIXI STRATEGY, il nostro corso di finanza personale e investimenti, scelto già da migliaia di risparmiatori e investitori privati.

Il mental accounting e il goal-based investing sono infatti la base della metodologia di pianificazione finanziaria che insegniamo all’interno del corso.

Per avere un assaggio del corso e qualche altro consiglio utile per il tuo percorso di investitore, ti invito a guardare questo webinar gratuito.

Clicca qui per guardare il webinar.

Alla tua sicurezza e prosperità finanziaria,

Luca

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su print
Print
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su print
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti