L’oro è un buon investimento?

Shares

Oro sì, oro no?

L'argomento è vastissimo e non può esaurirsi in un semplice post, quindi sicuramente ci tornerò anche in futuro.
Tocca il mondo delle valute, delle monete, tocca la storia, tocca la politica governativa e la politica delle Banche Centrali. Argomento davvero infinito.

Tuttavia l’idea per questo articolo mi è venuta un paio di giorni fa, quando mi ha scritto un ragazzo che mi segue su Facebook chiedendomi un parere sull’oro fisico. Ecco la sua domanda:

"Buongiorno Luca,
gradirei avere un tuo parere sull'oro fisico. 
Nel portafoglio di un investitore, dovrebbe esserci spazio per monete e lingotti?
So che ogni risposta va tarata per la realtà soggettiva della singola persona, ma un'idea di massima sarebbe interessante averla.
Grazie"

Si tratta di un’ottima domanda, per questo ho deciso di dedicarvi un articolo apposito, proprio perché immagino che possa interessare anche te.

La mia risposta, di base, è molto chiara e semplice:

Si, dovrebbe esserci spazio.

Vediamo però di approfondire un po’ il tema, cominciando con qualche informazione utile.

Ci sono 2 tipologie di investimenti, in particolare, che offrono una protezione dal rischio quando la quota di investimento azionario affronta una fase di ribasso.
Per dirla in maniera ancora più semplice, esistono due tipologie di investimenti “paracadute” che sono in grado di stabilizzare il tuo portafoglio e di cercare di mettere un freno alle perdite nei momenti di grande volatilità dei mercati finanziari.

Questi 2 investimenti sono:

  1.  oro
  2. le cosiddette valute "forti" (yen e franco svizzero in primis, dollaro in misura minore).

Funziona così, semplificando. Se il mercato azionario globale dovesse affrontare una fase di ribasso, questi due tipi di investimento, al contrario, aumenterebbero il proprio prezzo, permettendoti così di contenere le perdite che invece hai subito sul mercato azionario.

(Aumentano di prezzo semplicemente perché la maggior parte degli investitori si “rifugia” su questo tipo di investimento, considerato appunto sicuro).

Quindi, in quest’ottica, non è una brutta idea pensarci. Se è fatto nell’ottica di salvaguardia e di protezione del tuo patrimonio, come ti ho spiegato poco fa, può essere utile includerlo nel proprio piano di investimenti.

Quanto oro devi tenere in portafoglio?

Questo sì che dipende dal patrimonio complessivo e da altre valutazioni. Quindi non posso fare generalizzazioni, perché dovrei studiare il tuo singolo caso e la tua situazione personale - ma questa si chiama “consulenza privata” e per averla mi devi prima pagare una parcella.

Come detenere l’oro?

Personalmente ti sconsiglio di detenere fisicamente l’oro. Può essere scomodo, rischioso e costoso.

Ci sono invece dei prodotti finanziari che materialmente posseggono dell'oro fisico, vale a dire gli ETC.

Ti faccio un esempio, così non stiamo nel vago:

(attenzione, investire in oro o in prodotti finanziari basati sull’oro comporta un rischio elevato. Se non sai cosa stai facendo, non farlo, e chiedi una consulenza specifica).

ETFS Physical Gold (PHAU) – Codice ISIN: JE00B1VS3770

Questo ad esempio è un fondo garantito da oro fisico, depositato a Londra presso la sede di HSBC Bank plc (banca depositaria) che accetta in custodia soltanto metallo conforme alle norme della London Bullion Market Association (LBMA).
Ogni lingotto fisico è segregato, identificato singolarmente e allocato.

In questo modo eviti la maggior parte dei costi e dei rischi.

Altre piattaforme di acquisto oro fisico possono avere dei pesanti costi di intermediazione, che vanno comunque a ridurre pesantemente il rendimento.

Poi, chi ti vende oro (in tutti i modi) ti dirà sempre che l'oro è l'unica vera ricchezza.
Che va tenuto a casa in cassaforte, sennò comunque non sei sicuro che quell’oro esista davvero.
Che l’oro è l’unica vera moneta. Che quando scoppierà la tempesta perfetta sui mercati finanziari, beati coloro che saranno pieni di oro.

Ma se ci pensi:

- Chi ti vende immobili ti dirà sempre che l'immobile non tradisce mai.

- Chi ti vende criptovalute ti dirà sempre che sono il futuro.

- Chi ti vende fondi di investimento ti dirà sempre che sono più diversificati

- E così via...

Io, che non vendo direttamente azioni o fondi azionari ma semplicemente sostengo che storicamente siano l'investimento migliore (documentati da ogni tipo di ricerca), ti dico semplicemente:

Non esistono "asset" (azioni, oro, immobili) migliori o peggiori.

Dipende con quale finalità vengono acquistati e qual è il livello di conoscenza di chi li acquista (e di chi glieli vende).

L’unica differenza la fa la preparazione finanziaria di chi investe.
Ecco perché, proprio per darti una mano a muovere i tuoi primi passi, ho raccolto il meglio della mia ricerca in una newsletter gratuita, dove ti spiego tutto ciò che devi sapere sugli investimenti finanziari per iniziare a creare un futuro migliore per te stesso e per la tua famiglia.

- IPSE LIXIT - 

Luca Lixi
Fondatore di Lixi Invest

P.S.: Un’ultima precisazione. Non farti ingannare dall’emotività. L'oro richiama dei sentimenti ancestrali di ricchezza, di materialità e di protezione del valore nel tempo.

Ma l'oro, rispetto alle tre grandi aree di investimento (gli immobili, le azioni e le obbligazioni) ha una caratteristica: non ti darà MAI una rendita.

  • Un immobile può darti la rendita da affitto.
  • L'azione può darti il dividendo.
  • L'obbligazione può darti la cedola.

L'oro no. L'oro non ti darà mai nulla. È un metallo.
Puoi solo sperare che il suo prezzo aumenti. Come ha fatto sino a fine 2011.

Il prezzo dell'oro aumenterà sempre? Chiedilo a chi ha investito nel 2012, e ora è sotto del 30%. Da 1800$ a 1200$ = -30%. Non è il massimo, no? Se a fare una performance simile fosse stato un portafoglio di azioni sarebbero fioccate bestemmie, mentre l’oro può farlo.

Andamento del prezzo dell’oro negli ultimi 10 anni.

Ricordi cosa dicevo prima dell’investimento rifugio in caso di crisi finanziaria?
Eccolo qua!
Allo stesso tempo, può scendere di prezzo anche del 30%-40%.
Non esistono investimenti che guadagnano sempre, mettitelo bene in testa.

Nonostante tutto, ancora oggi c’è tanta gente che mette tutti i propri soldi sull’oro.

Quindi ripeto ciò che ho detto sopra: fa parte del portafoglio di un investitore intelligente. Ma per diventare un vero investitore intelligente devi prima comprendere cosa significa investire in azioni: e per tua fortuna ci ho già pensato io. 
Iscriviti ORA alla mia newsletter gratuita.

About the Author Luca Lixi

Luca Lixi è il fondatore di Lixi Invest. Consulente finanziario indipendente e autore del libro di finanza personale “I X Comandamenti dell’investimento finanziario”, ha creato il gruppo Facebook "WikiLixi – Tutti i segreti della finanza", con oltre 6000 iscritti. Iscriviti alla sua newsletter gratuita.

Leave a Comment: