Etfs,Exchange,Traded,Funds,Stock,Market,Investment,3d,Illustration

Investire in ETF?
Non basta per avere successo sui mercati. Ecco perché

wikilix
Accedi al gruppo Facebook Wikilix, al suo interno gni giorno decine di migliaia di partecipanti vengono aiutati da Luca e dal suo team a prendere decisioni più consapevoli sulle proprie finanze personali.

Investi in ETF è sei ok

La banalizzazione della verità

Tra i tanti concetti interessanti che abbiamo diffuso tra i risparmiatori in questi anni, anche tramite Wikilix, il nostro gruppo dedicato alla finanza personale e agli investimenti, ce n’è uno in particolare che ha fatto breccia nell’opinione pubblica.

E che molti pseudo-divulgatori finanziari online hanno fatto proprio, ma nel modo sbagliato.

Il concetto a cui mi riferisco è che i fondi a gestione passiva (o ETF) sono più efficienti rispetto ai fondi a gestione attiva (se vuoi capire che cosa sono l’uno e l’altro ti invito a leggere questo articolo qui).

Questa affermazione è vera.

L’errore che però sento fare da coloro che hanno fatto proprio questo concetto ma senza approfondirlo (perché pensano che basti leggere un paio di libri sugli investimenti per diventare degli esperti) è questo: “Compra ETF e sei a posto per sempre”.

O ancora peggio “Fai un Piano di Accumulo in ETF e investi per il lungo termine e sei a posto per sempre”.

Entrambe le affermazioni sono ovviamente false.

E non solo sono frutto di un’ignoranza clamorosa ma denotano una pratica inesistente sui mercati finanziari.

D’altronde, un mercato toro, ovvero rialzista, che dura da più di 12 anni e che raggiunge continuamente nuovi massimi, soldi per tutti dalle banche centrali e la cassa di risonanza del web che permette a tutti di esprimere opinioni (anche su ciò che non si conosce e/o capisce), portano a questo.

Tuttavia, la realtà è molto più articolata di quanto questi buontemponi vogliono farti credere.

Lascia dunque che ti spieghi alcune cose.

Investire in ETF: andiamo in profondità

Prima di tutto, di seguito voglio condividere con te qualche domanda che dovrebbe farti capire quanto il processo di investimento sia un tantino più sofisticato di “compro un PAC in ETF e sono a posto per sempre”.

Quali ETF stai acquistando con il PAC (ce ne sono migliaia)!

Hai verificato la liquidità? Il tipo di replica? I volumi? I costi? Il benchmark che replicano? Quanti titoli ci sono all’interno? Se sono adeguatamente diversificati anche per valuta, area geografica e settori?

Come li stai mixando tra di loro questi ETF (sto parlando di asset allocation, che altro non è che il fattore che influenzerà il 90% del rendimento di lungo termine dei tuoi investimenti)?

asset allocation: investire in ETF

Che orizzonte temporale hai per ogni sottoportafoglio? Quanti anni vuoi tenerlo? E perché?

Che rendimento ti attendi? Quanto ribasso di mercato sei disposto a sopportare?

E la somma dei portafogli che rischio ti restituiscono (per inciso, rischio moderato non vuol dire niente, perché esistono degli specifici parametri di rischio da monitorare)? E questo rischio è coerente con la tua capacità di rischio? E con la tua tolleranza al rischio?

Ogni quanto verifichi l’asset allocation? Se non la verifichi, come fai a ribilanciare per riportare il rischio al valore individuato in precedenza?

Come dici? Non ribilanci? E che strategia utilizzerai quando sarai vicino al raggiungimento dell’obiettivo di investimento e ti serviranno quei soldi?

E quando dovrai sviluppare una rendita che farai? Soliti ETF e regola del 4%? E se vivi fino a 105 anni e a 95 finisci i soldi?

Capisci quante decisioni deve prendere un investitore per investire in modo adeguato?

Capisci che pensare di essere a posto comprando due ETF denota una scarsa comprensione del mondo finanziario?

Sul keep it simple, sul facciamola semplice, io sono d’accordo.

Ma farla troppo semplice e sputare così in faccia a secoli di storia finanziaria e menti illuminate, è da irresponsabili.

Problemi finanziari: investire in ETF non basta

Non è investendo in ETF che risolvi i tuoi problemi finanziari

Ora, come forse mi avrai sentito ripetere innumerevoli volte, gli ETF sono solamente strumenti.

Non sarà comprando ETF che risolverai i tuoi problemi finanziari, o raggiungerai i tuoi obiettivi di investimento.

Se non ti sei assicurato e succede un evento che impatta in modo negativo sulle tue finanze, gli ETF non ti serviranno a nulla.

Se non risparmierai abbastanza, per creare un capitale vero, pochi soldi investiti in ETF non ti serviranno a nulla.

Se avrai un tenore di vita incoerente con le tue entrate, ossia troppo elevato, gli ETF non ti serviranno a nulla.

Se non avrai definito degli obiettivi di investimento di lungo termine con un’adeguata pianificazione finanziaria, comprare ETF a casaccio non ti servirà a nulla.

Se non avrai definito un’asset allocation (ossia come mixi i diversi strumenti finanziari) per ogni obiettivo di investimento, e poi un’asset allocation complessiva per tutto il tuo patrimonio, comprare ETF a casaccio non servirà a nulla.

Se non verificherai periodicamente l’asset allocation per riportare il rischio al valore che avresti dovuto individuare prima di investire, gli ETF non ti serviranno a nulla.

Se non hai la minima idea di che cosa comporta, soprattutto emotivamente, un vero ribasso di mercato, che non dura un mese come quello di marzo 2020 ma dura anni e logora i nervi, investire in ETF non ti servirà nulla.

Queste sono tutte decisioni attive che ogni investitore consapevole deve prendere prima di scegliere il prodotto (leggi: ETF) e che possono cambiare nel corso degli anni, esattamente come puoi cambiare tu.

Pena la rovina finanziaria.

Soldi

I tuoi soldi meritano di più

Ora ti rendi conto di quanto un processo di investimento sia un tantino più sofisticato di “Compro un PAC in ETF e sono a posto per sempre?”.

Se poi sei confuso, o confusa, da tutti questi argomenti (e non ti ho neppure snocciolato tutti i solidi concetti accademici che costituiscono la base di un’adeguata pianificazione finanziaria, come quella spiegata all’interno di Plannix), fatti una domanda se è il caso di investire denaro a caso sugli ETF perché l’hai letto su internet o su un libro, seppur pregevole.

A meno che non sia qualche spicciolo e tu abbia 20 anni.

In quel caso, investi dove vuoi, qualunque cosa va bene per accumulare esperienza e per conoscere sé stessi e le proprio reazioni di fronte agli alti e bassi di mercato.

Ma se sei un pochino più grande, o hai qualche soldino in più, il consiglio è di approfondire cosa significa costruire una solida e adeguata pianificazione finanziaria individuale, basata sui tuoi reali obiettivi di investimento.

Questo è il fulcro della nostra attività, sviluppato ulteriormente all’interno di Plannix, il nostro processo, pratico e completo, di pianificazione finanziaria, che ti insegnerà a essere completamente autonomo e sicuro nella gestione dei tuoi soldi e dei tuoi investimenti.

Se vuoi capire come questa soluzione avanzata può davvero migliorare la tua strategia di investimento (che non consiste solamente nell’investire in qualche ETF), ti invito a cliccare qui per scaricare la demo gratuita.

In cambio di due minuti del tuo tempo (per la compilazione del questionario), riceverai più di un’ora di formazione gratuita, grazie alla quale scoprirai:

  • se alcuni dei prodotti che hai attualmente nel tuo portafoglio di investimenti sono efficienti o meno;
  • quali sono le due principali variabili che dovresti tutelare tramite le assicurazioni;
  • quali sono le esatte fasi che dovresti seguire per la costruzione di un piano finanziario adeguato;
  • alcuni dei principali indicatori chiave che rivelano se il tuo patrimonio gode di buona salute o è a rischio, in quanto eccessivamente esposto verso qualche specifica classe di investimento;
  • alcune dei princìpi che abbiamo utilizzato per la costruzione dei portafogli di investimento Plannix;

Alla tua sicurezza e prosperità finanziaria,

Luca

di Luca Lixi

Fondatore e CEO di Lixi Invest

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

wikilix
Accedi al gruppo Facebook Wikilix, al suo interno gni giorno decine di migliaia di partecipanti vengono aiutati da Luca e dal suo team a prendere decisioni più consapevoli sulle proprie finanze personali.

Potrebbe interessarti anche

Entra nella community di riferimento per la finanza personale e gli investimenti.

Ogni giorno oltre 25 mila persone vengono aiutate da Luca e dal suo team a prendere decisioni più consapevoli sulle proprie finanze personali e i loro investimenti.

All'interno del gruppo troverai articoli, post, ricerche e notizie utili sul mondo degli investimenti spiegati in modo semplice e comprensibile da chiunque.

Entra nella community di riferimento per la finanza personale e gli investimenti.

Ogni giorno oltre 25 mila persone vengono aiutate da Luca e dal suo team a prendere decisioni più consapevoli sulle proprie finanze personali e i loro investimenti.

All'interno del gruppo troverai articoli, post, ricerche e notizie utili sul mondo degli investimenti spiegati in modo semplice e comprensibile da chiunque.