Business,Team,Investment,Entrepreneur,Trading,Discussing,And,Analysis,Finance,Market

Il giusto approccio per gestire le perdite sul mercato azionario

di Paolo Di Domenico

Cercare di guadagnare con costanza sui mercati azionari è una delle attività più difficili e stimolanti che esista. Da un po’ di tempo a questa parte, tuttavia, si sta facendo largo la pericolosa idea che i mercati azionari siano una specie di macchinetta sputa – soldi pronta a dispensare a destra e a manca profitti a tutti coloro che decidano di investirvi. In questo nuovo articolo del blog, voglio dunque parlarti di uno dei lati oscuri, oggi estremamente sottovalutato, dell’investimento in azioni, ossia il rischio perdita, e di come gestirlo al meglio.

trading room

L’inevitabilità delle perdite 

Se sei iscritto al nostro gruppo Facebook Wikilix, sicuramente avrai notato che parlo spesso di aziende (e se non sei iscritto, puoi cliccare qui per accedere subito). 

Racconto quello che queste aziende fanno e producono, le innovazioni che introducono, le relazioni commerciali che intrattengono, le persone che le dirigono e ovviamente di come gli investitori le valutano.

Il mio focus principale è sempre quello dell’investimento nelle azioni di queste aziende.

Se ne parlo spesso è perché sono convinto che le azioni siano il miglior investimento che si possa fare sui mercati finanziari.

Però attenzione.

Anche se sono un convinto sostenitore dell’investimento in azioni, riconosco che si corrono dei rischi.

Là fuori spesso ti parlano del mercato finanziario come se fosse la “luna”.

Ti mostrano sempre la stessa faccia bella e luminosa, evitando di parlarti dell’altra faccia.

La faccia nascosta della luna, quella oscura che non si fa vedere e di cui nessuno ti parla (perché fa comodo a chi ti vuole vendere un metodo fantasioso per guadagnare in poco tempo).

Luna

Gli improvvisati non fanno altro che parlare di rendimenti e profitti, ossia la faccia raggiante della luna. 

I veri professionisti, invece, ti parlano ANCHE del lato oscuro della luna: il rischio di incorrere in una perdita. 

Infatti, i personaggi discutibili che ti promettono mirabolanti rendimenti e operazioni con guadagni a tripla cifra, si scordano spesso di dirti una cosa fondamentale: il 100% delle persone perde soldi sui mercati finanziari.

Detta così ti può risultare scioccante.

Ma bisogna farci i conti il prima possibile.

Questo fatto è impossibile da evitare del tutto.

Avrai sentito dire che sui mercati la maggioranza delle persone ha sempre torto e si trova posizionata dalla parte contraria a quella che il mercato effettivamente prende.

L’affermazione che “il 100% delle persone perde soldi sui mercati finanziari” è deliberatamente provocatoria.

Provocatoria perché tutti gli investitori prima o poi registrano delle perdite (in particolare chi fa attività di day trading, quindi investimenti di breve e brevissimo periodo).

Non si può avere sempre ragione sui mercati finanziari. 

Chi ti dice il contrario, non ha idea di quello di cui sta parlando e probabilmente non ha mai acquistato un’azione in vita sua.

Una delle citazioni più famose di Peter Lynch, storico manager del Magellan Fund, recita: 

“In questo mestiere, se sei bravo hai ragione 6 volte su 10. Non è mai capitato di avere ragione 9 volte su 10”

Tutti perdono soldi sui mercati finanziari prima o poi

Perdono quelli che lo fanno come professione. 

Perdono quelli che lo fanno come passatempo. 

L’importante è che alla fine dell’anno tu riesca ad ottenere un saldo positivo al netto delle perdite.

È impossibile che non capiti mai di chiudere un’operazione in perdita, ma la differenza sta nel QUANTI soldi si perdono e COME.

Ti faccio un esempio. 

Immagina due speculatori che effettuano 10 operazioni sui mercati finanziari in un trimestre. 

Il primo chiude con successo 8 operazioni su 10, guadagnando 100 € ciascuna; tuttavia, quelle sole due operazioni in perdita gli sono costate 400 € l’una. 

Il secondo, invece, chiude in guadagno solo 2 operazioni su 10, portandosi a casa 500 € per ogni operazione e maturando perdite 8 volte su 10, ma di piccola entità (50 € ciascuna). 

Alla fine del trimestre, questi sono i risultati: 

  • Speculatore A: (8×100) – (2x 400) = 0 €
  • Speculatore B: (2×500) – (8×50) = 600 €

Il nostro secondo speculatore, pur avendo avuto ragione solo 2 volte su 10 è riuscito ad assicurarsi un profitto elevato in grado di compensare abbondantemente le perdite. 

Questo perché, per citare George Soros, “L’importante non è se hai ragione o torto, è quanti soldi fai quando hai ragione e quanti ne perdi quando sbagli”.

Quando investi in azioni singole, non è importante il numero di volte in cui guadagni o perdi, ma l’entità e l’ordine di grandezza dei profitti e delle perdite.

grafico trading

Il giusto approccio alle perdite quando investi in azioni singole

L’unico modo per massimizzare le tue possibilità per essere un investitore in azioni di successo, è dedicarci tempo e impegno

La maggioranza delle persone non è disposta a farlo. 

Davanti alle due opzioni:

A) Fare ricerche e analisi per investire intelligentemente

B) Investire in un’azione molto chiacchierata e che ci viene raccomandata da qualcuno

la maggioranza delle persone sceglierebbe la seconda opzione.

Tuttavia, anche impiegando tempo e impegno è impossibile azzerare le possibilità di perdita, ovvero investire e guadagnare sempre.

L’investimento in singole azioni è a tutti gli effetti un’attività imprenditoriale.

E come tale, le perdite vanno considerate come dei costi di esercizio.

Un imprenditore sa bene che senza sostenere dei costi, non potrà mai produrre fatturato e vendere i suoi prodotti e servizi.

Quando il fatturato è superiore a quei costi, ottiene un utile (un guadagno).

L’obiettivo di un investitore è uguale a quello di un imprenditore, guadagnare.

L’obiettivo quando si investe in azioni è SEMPRE guadagnare, con la consapevolezza che ci saranno volte in cui questo, semplicemente, non sarà possibile.

Le operazioni che chiuderai in perdita sono una parte fisiologica dell’attività di investimento.

Il rischio perdita negli investimenti non può essere completamente eliminato, ma puoi limitarlo e gestirlo con una profonda preparazione e una robusta strategia operativa. 

Devi pensare alle perdite come ad un costo di esercizio che devi affrontare per avere la possibilità di realizzare utili, cioè guadagni.

Se non accetti questa idea, non sei pronto ad acquistare azioni singole in Borsa.

Non c’è niente di male, magari sei un buon risparmiatore, ma non sei pronto per acquistare singole azioni.

Alcune persone non riescono ad accettare le perdite per quello che sono, perché hanno subìto delle scottature pesanti sui mercati finanziari e perché non riescono ad inquadrare le perdite all’interno di un preciso schema operativo.

All’interno di Lixi Tradix abbiamo numerosi (e rigorosi) passaggi che ci permettono di selezionare le azioni potenzialmente più redditizie in maniera efficace e contenere eventuali perdite entro livelli di prezzo precedentemente stabiliti. 

Il tutto completato da una rigorosa strategia di money management in grado di minimizzare l’impatto di possibili perdite rispetto al patrimonio complessivo.

Questa strategia operativa non solo massimizza le chanches di portare a casa un ottimo rendimento, ma permette di affrontare eventuali perdite senza intaccare minimamente il capitale destinato ai tuoi obiettivi di investimento di lungo periodo. 

Infatti, come sarà ampiamente spiegato in Lixi Plannix, non puoi pensare di investire il denaro che hai accumulato e che stai accumulando per la pensione nello stesso modo in cui investi il denaro destinato alle operazioni più speculative.

Lixi Plannix, il processo pratico e completo di pianificazione finanziaria personale, non solo ti consentirà di essere totalmente autonomo nella gestione dei tuoi soldi e dei tuoi investimenti, ma ti insegnerà anche a decidere quanti soldi destinare ad un determinato obiettivo di investimento.

Lixi Plannix è in arrivo nel 2021, ma per non perderti neanche un aggiornamento iscriviti alla lista d’attesa ufficiale.

di Paolo Di Domenico

Financial Market Analyst di Lixi Invest

Share

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
wikilix
Accedi al gruppo Facebook Wikilix, al suo interno gni giorno decine di migliaia di partecipanti vengono aiutati da Luca e dal suo team a prendere decisioni più consapevoli sulle proprie finanze personali.

Potrebbe interessarti anche