caso-studio-LS

Caso studio LIXI STRATEGY: come imparare ad investire consapevolmente

di Lorenzo Brigatti

Da quando è stato lanciato LIXI STRATEGY, il primo corso in Italia che ti insegna in modo semplice come, dove e quando investire, abbiamo ricevuto molte testimonianze positive di clienti soddisfatti, sia sul nostro gruppo Facebook che via mail. Tuttavia oggi voglio condividere con te una testimonianza particolarmente bella, un caso studio di un nostro cliente, Marco. Questa persona mi ha chiesto di rimanere anonima perché tiene molto alla sua privacy, ma la sua storia mi ha colpito così tanto che ho deciso di chiamarla per fare una piccola intervista telefonica. Buona lettura!

Il caso studio di Marco, cliente LIXI STRATEGY

Io: Ciao Marco!

Ti ringrazio per avermi dedicato un po’ di tempo per questa intervista. Come ti ho anticipato, voglio condividere la tua storia con i nostri lettori ma nel massimo rispetto della tua privacy.

M: Ciao Lorenzo! Si, nessun problema.

Per cominciare vorrei sapere una cosa. Come ti sei avvicinato al mondo degli investimenti?

Devo dire che è stato tutto piuttosto casuale.

Non sono mai stato molto attratto dal mondo della finanza in generale, ma ad un certo punto grazie alla mia attività da libero professionista mi sono trovato ad avere un discreto gruzzolo in banca e non sapevo bene cosa farci.

Quando il direttore della mia banca mi ha proposto di incontrarci per vedere insieme alcune opportunità di investimento mi sono detto: “Perché no?”

Cosa è successo dopo?

Mi sono recato in banca, ho compilato un questionario di cui onestamente non ho capito tutte le domande (nota: si tratta del questionario Mifid, a cui abbiamo accennato in questo podcast).

Il mio direttore mi ha indicato quali pensava fossero le risposte più giuste secondo lui.

Mi è sembrata una formalità a cui non ho dato molta importanza, un po’ come le mille firme che si devono fare quando si apre un conto corrente.

Compilato il questionario mi sono stati presentati alcuni investimenti adatti a me.

Ho visto alcune brochure con nomi un po’ strani (Dinamico, MultiStrategy e altra roba simile) e mi è stato consigliato di investire in alcuni di questi.

Dopo aver ascoltato una spiegazione che mi sembrava convincente, c’è stato un altro giro di firme e sono partito.

Quindi hai deciso tutto sul momento, senza sapere bene cosa chiedere e come valutare quello che ti è stato proposto.

Si, onestamente non mi sono fatto troppi problemi. 

Il direttore della banca mi sembrava un professionista che sapeva il fatto suo e non ho mai ritenuto che fosse il mio lavoro dover interessarmi di investimenti.

Purtroppo la delega cieca è molto pericolosa e questo lo mettiamo in chiaro anche in LIXI STRATEGY.

Alla fine, siamo noi gli unici responsabili dei nostri soldi.

E anche quando deleghiamo dobbiamo avere gli strumenti per capire se chi abbiamo scelto sta facendo un buon lavoro.

Vero, purtroppo questo al tempo non lo sapevo.

Quando hai cominciato a non essere soddisfatto dei tuoi investimenti?

Il primo momento di insoddisfazione forte l’ho avuto durante la crisi del 2008.

I miei investimenti stavano perdendo tanto, e non me l’aspettavo.

La situazione mi piaceva poco e quando ho chiamato il mio referente per vendere mi è stato detto di non farlo, di portare pazienza, ma non mi è stato spiegato perché.

Mi sono sentito trattato un po’ come un bambino.

E poi sono rimasto scottato quando, successivamente, mi è stato proposto un investimento importante direttamente in azioni della banca di cui ero cliente.

Mi è stato detto che erano sicure “perché non erano quotate sul mercato azionario” (nota: una bugia siderale, visto che le azioni di società non quotate sono molto più illiquide e quindi più difficili da vendere e meno sicure) e poi…sono fallite.

Li ho capito che dovevo fare qualcosa per capire come gestire meglio i miei soldi.

Volevo imparare ad investire.

E questo ti ha dunque portato ad acquistare LIXI STRATEGY.

Si, seguivo Luca già da un po’ e mi è piaciuto da subito il suo stile schietto e diretto.

Mi è sembrato uno di quelli che non le manda a dire a nessuno.

Ho quindi deciso di comprare il suo corso appena uscito, ma prima di cominciare avevo comunque qualche dubbio.

Viste le mie esperienze precedenti avevo paura di aver trovato l’ennesimo finto professionista pronto a fregarmi. Non era questo il caso.

Giusto, un po’ di sana diffidenza all’inizio ci sta sempre.

Già, però questa diffidenza è passata subito durante il corso.

E meno male!

Vorrei entrare più nello specifico per quanto riguarda il corso. Che cosa hai trovato utile in LIXI STRATEGY?

Se dovessi usare una sola parola direi “Consapevolezza”.

Quando ho cominciato il corso mi sono reso conto di conoscere molto poco del mondo degli investimenti e di come questa mia “ignoranza” fosse la ragione principale per cui ho perso soldi.

Ho apprezzato molto il modulo iniziale, quello un po’ meno pratico ma che aiuta a capire il contesto storico e quali sono gli avversari da cui guardarti.

Non nego che quando ho letto la parte sui promotori un po’ di rabbia mi è salita, ma il pensiero di poter rimettere tutto in ordine mi ha calmato.

Avere consapevolezza è il primo passo, quello fondamentale da compiere per potere investire al meglio.

Ma senza avere una strategia di investimento ben precisa, la consapevolezza da sola non è sufficiente.

Come ti sei trovato con LIXI STRATEGY a riguardo?

Molto bene.

Onestamente la parte più pratica è la mia preferita.

Da tutti e 4 i moduli ho portato a casa qualcosa di utile da applicare subito.

Dal modulo di Analisi ho imparato come analizzare le varie componenti del mio patrimonio.

Mi ha aiutato a capire cosa c’era dentro nei fondi che mi sono stati venduti.

E come molti di questi fondi costino tanto ma rendano poco 

C’è voluto un po’ di tempo per capire tutto, ma grazie al supporto del customer service (soprattutto il tuo ) e al pressing sul mio referente, alla fine sono riuscito ad avere in mano tutti i dati che mi servivano.

Solo quello vale il prezzo del corso, secondo me.

La fase di analisi mi ha poi aperto gli occhi anche sul rendimento del mio patrimonio immobiliare.

Purtroppo una volta tolte le tasse e i costi di alcune ristrutturazioni impreviste che ho dovuto sostenere si è abbassato parecchio.

E mi ha fatto riflettere su un aspetto molto poco considerato dagli esperti di investimenti.

Quale?

L’analisi delle proprie entrate e uscite.

Questo aspetto l’ho sempre visto trattato separatamente, ma non l’ho mai visto incluso in quello che pensavo fosse un “corso di investimento”.

Il risparmio è fondamentale, perché senza risparmio non si può investire, ma trovarlo scritto in modo così chiaro e con tutti i passaggi ben definiti, mi ha aiutato ancora di più, a chiarire la mia situazione finanziaria personale.

Con il modulo di Pianificazione, invece, sono riuscito a mettere insieme tutte le conoscenze acquisite nei moduli precedenti per creare un piano di investimento basato sui miei obiettivi.

Non è stato facilissimo, perché per me finora investire era stato tutto un dentro e fuori dal mercato cercando di portare a casa più soldi possibili.

Connettere gli investimenti con obiettivi è stato molto utile.

Mi ha fatto riflettere su quanti soldi ho davvero bisogno per raggiungere i miei obiettivi più importanti (per me in questo momento è avere una pensione serena) e a cominciare a catalogare i prodotti che avevo a seconda degli obiettivi che volevo raggiungere.

Un ulteriore bonus di questo modulo è stata capire l’importanza della parte assicurativa, un altro elemento che avevo sottovalutato parecchio all’inizio.

Proteggermi dai rischi più grossi per poter poi utilizzare i soldi per altri obiettivi è stato un altro concetto che ha rivoluzionato il mio modo di vedere le finanze.

E trovare spiegato nel corso quali assicurazioni sono quelle più importanti da fare e quali criteri utilizzare per sceglierle mi è stato di grande aiuto dopo, quando ho scelto un assicuratore per firmare alcune polizze.

Alla grande!

Hai già detto un sacco di cose fantastiche e non siamo nemmeno arrivati alla parte dove ci sono i portafogli modello, quella più “desiderata” da molti.

Si, è vero. 

Lo so che dite sempre che prima di investire è necessario fare un lavoro preparatorio importante, ma devo dire che sono stato io il primo a non crederci finché non ho toccato con mano la differenza mettendo in pratica prima il modulo di Analisi e poi quello di Pianificazione.

Mi sono intestardito nel seguire il corso passo passo.

Quando sono arrivato al modulo di Progettazione, avevo già le idee molto chiare sui miei obiettivi, quindi la scelta dei portafogli modello è stata piuttosto veloce.

Non me l’aspettavo.

Quello che mi è piaciuto molto di questo modulo è stata l’aggiunta qualche giorno fa di una parte che spiega in dettaglio il processo che è stato usato per scegliere gli ETF

(nota: gli ETF sono prodotti finanziari molto trasparenti ed efficienti che abbiamo spiegato qui )

Sapere quali sono i parametri da tenere in considerazione mi fa stare più tranquillo.

E anche quando ho avuto dubbi, è bastato scrivere una mail al customer service per avere una risposta veloce e chiara.

(Nota: gli ETF presenti all’interno del corso sono costantemente monitorati dal nostro team di esperti).

Ho anche apprezzato l’entrata graduale e l’utilizzo del PAC.

Per me che arrivavo da esperienze poco felici con gli investimenti, avere la possibilità di diluire la mia entrata e di prendere confidenza con i prodotti è stato molto importante.

E anche il meccanismo di ribilanciamento, spiegato nel modulo di monitoraggio, è un altro principio che non avevo mai sentito e molto utile per investire rischiando solo quanto si vuole.

Vero.

La strategia di investimento non è qualcosa che si può fare una volta, necessita di correzioni almeno annuali (attraverso il ribilanciamento) e quando ci sono grandi cambiamenti all’interno della nostra vita.

A proposito di questo, una cosa che mi ero dimenticato di dire sui concetti trovati in LIXI STRATEGY è quello del ciclo di vita dell’investitore.


Capire dove mi trovavo lì dentro mi ha aiutato a creare il mio piano e mi ha fatto cambiare alcune cose di cui ero convinto prima.

Ottimo, mi fa piacere sentire che questo corso ti sia stato utile sotto diversi punti di vista.

Da quando l’abbiamo lanciato abbiamo anche fatto uscire alcuni report speciali, cosa ne pensi di quelli?

Quello che mi è piaciuto di più è stato il tuo manuale di Economia Comportamentale.

Leggerlo mi ha aiutato tantissimo a mantenere la calma sia durante il calo brusco dei mercati nel 2018, sia in questo periodo particolare, e non mi sto riferendo all’aspetto finanziario.

Un altro inserto che ho apprezzato molto è stato il file dedicato alla spiegazione degli ETF, gli strumenti finanziari usati in LIXI STRATEGY.


Durante il corso c’è una parte che spiega cosa sono azioni e obbligazioni in modo che anche persone come me possano capire facilmente di cosa si sta parlando, ma mi ha fatto piacere vedere un’attenzione ancora maggiore verso gli ETF.

Avevo sentito delle opinioni negative su questo particolare prodotto finanziario e capire bene il prodotto è stato importante per essere più tranquillo.

Mi fa piacere che il mio manuale sia al primo posto, questo mi riempie d’orgoglio. Ma noi non ci accontentiamo mai e vogliamo fare sempre meglio.

Quindi, anche se sei rimasto soddisfatto da LIXI STRATEGY vorrei che mettessi il tuo cappello da critico e mi dicessi che cosa miglioreresti?

Il corso in sé è molto utile e pratico. 

Se potessi migliorare qualcosa, aggiungerei più personaggi al capitolo degli Avatar degli investitori (per coprire ancora più casistiche) e un sistema per poter tracciare al meglio i portafogli per obiettivi di investimento.

I file Excel che avete fornito sono buoni, ma ovviamente richiedono un po’ di lavoro.

In un ulteriore aggiornamento futuro sarebbe molto interessante trovare una soluzione più comoda che mi permetta di vedere tutto con un paio di click.

Sull’ultima cosa che hai detto non mi posso sbilanciare troppo, ma stiamo cominciando a lavorare su qualche idea a riguardo, quindi aspettati aggiornamenti interessanti nei prossimi mesi (che come ben sai, i nostri clienti riceveranno gratuitamente).

Volevo chiudere questa chiacchierata con un’ultima domanda: se potessi descrivere un PRIMA e un DOPO LIXI STRATEGY in un paio di frasi, come lo faresti?

Prima di conoscervi e di utilizzare LIXI STRATEGY mi affidavo completamente al mio referente, senza capire bene cosa stavo comprando e perché lo stavo facendo.

Mi sentivo un po’ come andare dal dottore per avere qualche medicina, per poi prenderla senza discutere troppo.

Dopo aver studiato LIXI STRATEGY non solo ho più consapevolezza, come ho detto prima, ma so quali sono gli obiettivi che voglio raggiungere con i miei investimenti, quanti soldi mi serviranno e soprattutto ho capito come funzionano questi prodotti.

Ho anche imparato che i ribassi sono parte del gioco.

E grazie alla mia pianificazione finanziaria posso sopportarli tranquillo grazie alla liquidità e agli altri soldi che ho coscientemente scelto di NON investire.

Come bonus, anche se so che non volete mettere troppo l’enfasi sui rendimenti, nonostante tutto quello che è capitato finora da quando sono partito i miei portafogli sono positivi, quindi sono ottimista!

Fantastico, ti ringrazio molto per il tuo tempo.

In bocca al lupo per tutto, inclusi i tuoi investimenti.

A te e buona giornata!

LIXI STRATEGY fa al caso mio?

Da questa testimonianza è emerso che il primo passo per poter migliorare la propria condizione finanziaria è rendersi conto che dobbiamo essere noi stessi responsabili delle nostre decisioni di investimento e non affidarle ciecamente a qualcun altro.

Ed è per questo che dobbiamo capire l’intero processo, imparando a investire consapevolmente.

Il corso LIXI STRATEGY è nato proprio per questo: guidarti passo passo nella creazione della tua personale strategia di investimento basata unicamente sulla tua situazione attuale e sui tuoi obiettivi di vita.

La strategia, il metodo e i contenuti del corso valevano ieri, valgono oggi e varranno domani, perché sarai tu (e nessuna banca o promotore) a costruire la tua strategia di investimento, in maniera graduale, step by step.

Oltre a M., esistono tante altre testimonianze dei nostri clienti. Testimonianze e opinioni su LIXI STRATEGY che trovi cliccando qui.

PS. LIXI STRATEGY oggi non è più disponibile perchè stiamo lavorando alla creazione di Lixi Plannix, il nuovo e ulteriormente perfezionato processo di finanza personale, pratico e avanzato, che ti consente di acquisire completa autonomia e sicurezza nella gestione dei tuoi soldi e dei tuoi investimenti. 

Lixi Plannix è in arrivo nel 2021, ma se non ti vuoi perdere le novità in anteprima, ti consiglio di iscriverti subito alla lista d’attesa ufficiale

A presto,

Lorenzo

di Lorenzo Brigatti

Behavioral Finance Editor e Product Manager di Lixi Invest

Share

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
wikilix
Accedi al gruppo Facebook Wikilix, al suo interno gni giorno decine di migliaia di partecipanti vengono aiutati da Luca e dal suo team a prendere decisioni più consapevoli sulle proprie finanze personali.

Potrebbe interessarti anche